Al via il Civil 7, il G7 della società civile

Al via il Civil 7, il G7 della società civile
Al via il Civil 7, il G7 della società civile

Si è aperta oggi a Roma, presso il Ministero degli Affari Esteri, la due giorni di lavori del Civil 7, un incontro che vede la partecipazione di oltre sessanta rappresentanti della società civile. A conclusione dell’evento, verranno presentate le proposte indirizzate ai leader dei Paesi del G7 a poche settimane dallo svolgimento del Vertice di Taormina del 26/27 maggio. Il Civil 7 fa seguito alla riunione dello scorso 27 gennaio fra gli Sherpa e una delegazione di organizzazioni non governative.


La società civile è un interlocutore fondamentale delle Presidenze G7 di turno. Svolge un ruolo di mobilitazione e di advocacy sia nell’ottica di avvicinare le istituzioni ai cittadini, che di promuovere e sovrintendere il mantenimento degli impegni assunti dai Leader del G7. Tanti i temi che saranno affrontati durante l’evento di Roma:


1. Finanza per lo sviluppo e questioni sistemiche

2. Clima e Energia

3. Migrazione e crisi dei rifugiati

4. Sicurezza Alimentare, agricoltura e nutrizione

5. Salute globale

6. Istruzione

7. Questioni di genere


L’incontro si inserisce in un percorso di dialogo tra i governi del G7 e la società civile che negli ultimi anni si è consolidato in maniera rilevante. Nel 2016, oltre cento rappresentanti di ONG sono state invitati a Ise-Shima, dove si è svolto il Vertice della Presidenza giapponese. Anche il G7 a guida italiana intende proseguire sulla strada del coinvolgimento attivo delle organizzazioni non governative, con l’obiettivo di rafforzare ancora di più il dialogo con la società civile. La partecipazione delle ONG è promossa dalla GCAP Italia e dalla CSO G7 Global Task Force.


20/04/2017