Il Capitale Umano. Viaggio nell’Italia del G7.

Il Capitale Umano. Viaggio nell’Italia del G7
Il Capitale Umano. Viaggio nell’Italia del G7

In occasione dell’anno di Presidenza italiana del G7, la Presidenza del Consiglio ha promosso la pubblicazione del volume “Il Capitale Umano - Viaggio nell’Italia del G7”, a cura di Davide Rampello, autore televisivo e docente universitario presso il Politecnico di Milano. Il libro sarà distribuito in omaggio ai delegati e ai giornalisti durante il Vertice di Taormina.


Il volume, edito dalla storica casa editrice di libri d’arte Skira, racconta in un affascinante viaggio per parole e immagini le città italiane chiamate ad ospitare il Vertice del 26-27 maggio e le undici riunioni ministeriali tematiche del G7. Il messaggio del libro è lo stesso promosso dalla mission programmatica della Presidenza Italiana G7: costruire le basi per una rinnovata fiducia, partendo dalle solide fondamenta costituite dal Capitale Umano, ovvero l’insieme di “nuove abilità”, cultura e innovazione.



Il volume si apre con il capitolo dedicato a Firenze, tappa della Riunione dei Ministri della Cultura, in un suggestivo excursus artistico e letterario degli inestimabili tesori della città medicea, seguendo il monito dantesco “Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e conoscenza”, ideale filo conduttore di tutta l’opera.


Il viaggio attraverso l’Italia del G7 continua con Roma, sede della Riunione ministeriale sull’Energia, in un racconto lungo quasi tre millenni di Storia, dalla Caput Mundi dell’Antichità alla metropoli immersa nel XXI secolo globalizzato.


Tappa successiva dell’itinerario è Lucca, città che ha ospitato la Ministeriale degli Affari Esteri sulle molteplici sfide della politica internazionale e della sicurezza globale.


L’itinerario storico-artistico del libro incontra la brillante luce mediterranea di Bari, sede della Riunione dei Ministri delle Finanze e dei Governatori delle Banche Centrali del G7, forum di discussione sulle fondamentali questioni della crescita e della lotta alle diseguaglianze. Tappa obbligata del consesso barese è Matera, Capitale Europea della Cultura 2019, tra le Città simbolo dell’ideale “Rinascimento del Mezzogiorno”, la cui plurimillenaria storia è narrata nelle pagine del testo.


Il viaggio continua verso Sud, in Sicilia, approdando a Taormina, sede del Vertice dei Capi di Stato e di Governo, perla al centro del Mediterraneo simbolo del fenomeno migratorio e dell'accoglienza in chiave umanitaria. Nel capitolo dedicato a Taormina, il volume raffigura il luogo più iconico della Città, il Teatro Antico, evocato anche dal logo della Presidenza Italiana G7.


Il tour nell’Italia del G7 risale verso Nord, a Bologna, sede del più antico Ateneo d’Occidente, che durante la Riunione dei Ministri dell’Ambiente.


Cagliari e la Sardegna, isola dalla bellezza unica, accoglieranno invece i Ministri dei Trasporti, che discuteranno di infrastrutture sostenibili, nel quadro internazionale della mobilità delle merci e delle persone.


L’itinerario storico-artistico del volume si conclude infine nelle tre tappe finali della Presidenza Italiana 2017: Torino, Bergamo e Milano.


Torino, tra le Capitali europee dell’Innovazione, ospiterà le Riunioni dei Ministri dell’Industria, delle Scienze e del Lavoro, discutendo le interrelazioni tra crescita inclusiva, innovazione industriale, economia digitale, produttività, lavoro e nuove competenze, nel quadro della cosiddetta Nuova Rivoluzione Industriale.


Milano e Bergamo, raccoglieranno infine l’eredità di Expo 2015, ospitando le Riunioni su Salute e su Agricoltura e focalizzando l’attenzione sulle tematiche relative alla salute globale, alla nutrizione e allo sviluppo di sistemi agricoli sostenibili.

Tags: 
23/05/2017