La Presidenza italiana del Business 7 incontra gli Sherpa G7

La Presidenza italiana del Business 7 incontra gli Sherpa G7
La Presidenza italiana del Business 7 incontra gli Sherpa G7

Global Trade Governance, innovazione, sostenibilità ed uso efficiente delle risorse: questi i principali cluster tematici dell’agenda dei lavori del Vertice Industriale di quest’anno emersi durante la riunione dello scorso 27 gennaio tra i rappresentanti della business community e gli Sherpa G7. Obiettivo dell’incontro l’illustrazione delle priorità del B7 che il prossimo 30 e 31 marzo, a distanza di 8 anni dall’ultima presidenza italiana, Confindustria è chiamata a coordinare e sovraindentere.


Ogni anno, parallelamente al Summit dei Capi di Stato e di Governo, le associazioni imprenditoriali dei paesi G7 organizzano il “Summit degli industriali” secondo un mandato che viene assunto a rotazione da ciascun Paese membro. Questo consesso, organizzato per la prima volta nel 2007 a Berlino nell’ambito del G7 tedesco, ha lo scopo di creare un’opportunità di confronto istituzionale per i maggiori rappresentanti del mondo degli affari e dell’imprenditoria attraverso cui poter formulare raccomandazioni di policy e proposte concrete che, attraverso una joint declaration, vengono presentante ai Capi di Stato e di Governo.


Quest’anno i lavori del B7 italiano si concentreranno su due grandi macro tematiche di attualità internazionale: la governance del commercio internazionale - che implica varie questioni come l’accesso ai mercati, le barriere non tariffarie, le distorsioni del mercato, la libera concorrenza e la riforma del WTO – ed il binomio “innovazione e sostenibilità”, all’interno del quale troveranno spazio materie come l’industria 4.0, politiche per la ricerca e sviluppo, l’efficienze energetica e l’economia circolare.


Il 30 marzo, inoltre, con l’obiettivo di contribuire in modo attivo alla definizione di politiche coerenti ed efficaci nel campo della sostenibilità, anticiperà i lavori del B7 un Workshop internazionale aperto al pubblico dedicato al tema della Resource efficiency organizzato congiuntamente da Confindustria e dalla Global Business Coalition. Oggetto principale della conferenza è l’uso efficiente delle risorse, da intendersi come gestione intelligente dei materiali, delle fonti energetiche e delle risorse naturali. Il tema, sottolinea Confindustria, oltre alla convergenza con l’agenda dei lavori del B20, è stato scelto per l’alto profilo di politica industriale che lo caratterizza e per la trasversalità con cui investe direttamente il mondo dell’energia, dell’ambiente, delle infrastrutture, dei trasporti, dell’innovazione e della ricerca.

15/02/2017