Seconda riunione degli Sherpa G7 a Firenze

Seconda riunione degli Sherpa G7 a Firenze
Seconda riunione degli Sherpa G7 a Firenze

Si è conclusa oggi a Firenze la seconda riunione degli Sherpa del G7, i rappresentanti dei Capi di Stato e di Governo che hanno il compito di guidare il negoziato diplomatico in vista del Vertice di Taormina del 26 e 27 maggio. Tanti i temi al centro delle due giornate di lavoro coordinate dallo Sherpa italiano, l’Ambasciatore Raffaele Trombetta: energia e ambiente, innovazione, competenze e lavoro, disuguaglianze di genere, economia globale, mobilità umana, outreach verso i Paesi dell’Africa, politica estera e commercio internazionale. Una discussione ampia che ha affrontato le varie priorità della Presidenza italiana del G7 con l’obiettivo di definire le posizioni comuni che saranno poi sintetizzate nel comunicato finale del Vertice.


La riunione è stata anche l’occasione per fare il punto su alcune delle questioni che saranno trattate in due delle prossime riunioni ministeriali: quella sull’Energia del 9-10 aprile a Roma e quella sugli Affari Esteri del 10-11 aprile a Lucca. La prima riunione vedrà al centro il tema della sicurezza energetica. Sarà un’occasione di sintesi dei passi in avanti realizzati dopo il lancio della “Rome Energy Initiative for Energy Security” nel 2014 e dopo le azioni concordate nei G7 Energia di Amburgo nel 2015 e Kitakyushu nel 2016. A Lucca invece i Ministri degli Esteri del G7 si riuniranno per affrontare le attuali questioni di politica internazionale, con un focus particolare dedicato ad alcune delle priorità tradizionali della politica estera italiana: le situazioni di crisi nell’area del Mediterraneo e del Medio Oriente, le operazioni di peace-keeping e peace-building, la lotta al terrorismo, la protezione dei diritti umani, il disarmo e la non-proliferazione.


L’incontro degli Sherpa si è concluso con l’anteprima di “G7 Experience”, l’app ufficiale della Presidenza italiana che sarà lanciata in occasione del G7 sulla Cultura il 30 e 31 marzo a Firenze. L’app metterà a disposizione dei delegati e dei giornalisti accreditati un pacchetto di contenuti personalizzati, dal programma dei lavori ai dettagli logistici, dai percorsi culturali agli eventi che si terranno in concomitanza con le riunioni del G7. La prossima riunione degli Sherpa è prevista il 26 e 27 aprile.


21/03/2017